Ciisa, Chierchia, caricare i civili che protestano civilmente al porto di Trieste è inaccettabile e vergognoso.

Dal quartier generale il capo della Ciisa precisa: “questa volta non posso ringraziare le forze dell’ordine, per come hanno gestito questo “evento critico”, che più di “evento critico”, hanno avallato un ordine politico, non propriamente equo, hanno voluto attivare un azione punitiva e repressiva, nei confronti dei manifestanti di Trieste, che civilmente e democraticamente esprimevano il loro dissenso al “green pass e all’azione del Governo Draghi”, tutti sono stati attaccati con idrante e con cariche della polizia, contrariamente alle manifestazioni dove si sono verificate situazioni di violenze e devastazioni.