101 visite

Cashback con pagamento elettronici 2020: ecco il piano in 3 punti, rimborsi fino a 3 mila euro da dicembre

Rimborso del 10% sui pagamenti elettronici, super cashback con rimborsi da 3 mila euro e lotteria degli scontrini a premi per chi paga con moneta elettronica: questo in 3 punti il piano cashless del Governo per disincentivare i contanti e spingere gli italiani a convertirsi all’utilizzo di carte di credito e bancomat per i loro acquisti: dal caffè agli elettrodomestici.

Nel Decreto Agosto il Governo ha puntato all’orizzonte del rilancio consumi e pagamenti elettronici, introducendola possibilità di un bonus Pos 2020 per chi utilizzi questi strumenti tracciabili.
Certo nulla ancora si sapeva riguardo alle modalità operative con cui sarebbe entrato in vigore il piano cashback.

Il premier Conte ha rilasciato un’intervista al quotidiano La Stampa, delineando i contorni di questa riforma dei pagamenti, che dovrebbe disincentivare l’utilizzo dei contanti e favorire carte di credito e bancomat. E il piano in effetti sembra appetitoso.

Le misure del decreto Agosto

Stop alla riscossione cartelle fino a ottobre, niente seconda rata Imu per alberghi, b&b e strutture ricettive, nuovi contributi a fondo perduto, proroga cassa integrazione, bonus Pos (cashback), Fondo casalinghe, rinnovo Reddito di emergenza e tasse sospese spalmate in 24 mesi, aumento delle pensioni di invalidità: è questa parte dell’ossatura del Decreto Agosto approvato nella serata di venerdì 7 agosto 2020, in Consiglio dei ministri.

Tra queste novità rientra anche il piano cashback, che avrà lo scopo di rilanciare l’economia e i consumi.

Written by