252 visite

Ciisa, Chierchia, il GREEN PASS non è una misura sanitaria, abolire.

I sindacati maggiori CGIL, CISL, UIL E ALTRI sono favorevoli al Green Pass trattando i lavoratori di serie A e B?

Strappate le tessere!

Sono circa 20 mesi che i media e le pressanti azioni del Governo, sui vaccini NON OBBLIGATORI, continuano con una vessazione senza confini.

Grande plauso invece, ai lavoratori portuali di Trieste, Genova, Napoli, Gioia Tauro ed altri, LIVORNO NO!

Dopo la protesta dei portuali Triestini, il Governo, al fine di evitare una situazioni “di grave difficoltà” che potrebbero derivare dal mancato possesso della certificazione verde da parte di un consistente numero di dipendenti, ha ribadito con una circolare del Ministero dell’Interno, che le aziende, “potranno valutare, nella piena autonomia, ogni possibile modalità organizzativa ai fini dell’acquisizione del green pass da parte dei dipendenti che ne siano sprovvisti”, mettendo, anche, a disposizione del personale in questione test molecolari o antigenici rapidi. Detta circolare è firmata dal capo di gabinetto Bruno Frattasi del Viminale, che fa seguito a quella diramata nella giornata precedente.

Come si può sottovalutare la condizione psicologica dei tanti operatori delle forze dell’ordine, delle forze armate, degli Statali, dei dipendenti tutti, che non hanno dato fiducia e che sicuramente non la daranno, ai tanti luminari della scienza sul vaccino e sulla campagna vaccinale, che da mesi e mesi vengono pressati, insultati, stressati, maltrattati sotto ogni profilo, non pensate che alla fine si arriverà ad un crollo e tutti dovranno ricorrere alle cure del caso?

La Ciisa appoggia fortemente tutti coloro che per scelta personale, non si sentono cavie. 

La Ciisa NON condivide la scelta del VIMINALE sulla palese discriminazione tra lavoratori.

La Ciisa dice basta a questo tipo di atteggiamento del Governo che appare incoerente e irresponsabile. Un Governo responsabile tutela tutti il popolo italiano senza distinzione. La palese disparità di trattamento è, prova inconfutabile, come il Green Pass, la circolare accomodante per gli operatori portuali.

A Voi il giudizio!

La Ciisa dice basta a questa continua discriminazione e agli insulti, basta a considerare malati chi è sano e non si vaccina o non si allinea ad una tesi dei “grandi luminari della scienza”.

La Ciisa dice basta al certificato verde e ad ogni azione punitiva.

Infine la Ciisa è contro ad ogni forma di  violenza, perché queste cose non ci appartengono, noi non siamo rossi, noi non siamo neri, noi non siamo fascisti, noi siamo per la libertà, per il rispetto e per la difesa del nostro Paese.

Paese che oggi risulta essere in deriva e tutto ciò grazie ad un errore dell’azione politica e dei politici Italiani.

Avanti tutta senza Green Pass, perché non ha nulla a che vedere con l’emergenza pandemica sanitaria e siamo favorevoli all’abolizione.

Avanti per un cambiamento radicale.

Uniti per vincere!

Written by