1.877 visite

Ciisa, Romeo Chierchia, Leader della Confederazione, per fronteggiare la crisi, ci vuole defiscalizzazione , aumento della no tax area e aumento dell’assegno sociale.

“Defiscalizzazione del 10% dell’ Irpef (fino allo scaglione di € 55.000,00), no tax area fino a 13.000,00, aumento dell’assegno sociale e pensione minime ad € 850,00 e nessuna tassa sulle rendite finanziarie e sugli extra profitti.”
Questa sarebbe la ricetta che, la Confederazione Ciisa, suggerisce all’Esecutivo?
“Questo tipo di intervento, definito da noi tampone e nell’immediato, significa arginare una povertà di massa e nel contempo consentire, a chi oggi soffre e non riesce ad arrivare a fine mese, di ricevere una boccata d’ossigeno”.
Lo dichiara Romeo Chierchia, Segretario Generale Confederale, della Ciisa.

Written by